3 suggerimenti per il Social Selling

Fonte: effettodomino.social
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

 

14 Mar 3 suggerimenti per il Social Selling

Quando si parla di Social Selling, più che di una nuova strategia, sarebbe meglio identificarlo come una necessità per adeguarsi al nuovo ciclo di vendita sempre più attivo nel mondo digitale, tuttavia, nonostante sia già ampiamente utilizzato nei paesi di origine anglosassone, il social selling in Italia fa ancora fatica a prendere piede e molte, forse troppe, aziende non riescono a sfruttare a pieno tutte le sue potenzialità.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a muovere i primi passi nel social selling.

1. Immagine del profilo

Fare una prima buona impressione è importante nel mondo digitale, tanto quanto lo è nella vita reale. L’immagine del profilo sarà la prima cosa che i potenziali clienti vedranno di voi, è importante quindi avere un’immagine professionale, in grado di trasmettere affidabilità e professionalità. Di estrema importanza sono anche le informazioni che andranno inserite nella sezione “Bio” presente in ogni canale social, le parole devono essere mirate per il vostro target di riferimento, scrivere in prima persona e non in terza aiuta a creare un coinvolgimento migliore, in altre parole si è più empatici.

2. Costruire credibilità

Anche se la vostra azienda vanta una solida reputazione, i social network possono rafforzarla o migliorarla. Ogni commento, tweet, post su Facebook o notizie su LinkedIn sono piccoli mattoni che accrescono la reputazione del vostro brand.

I social media sono luoghi nei quali si possono dimostrare ai potenziali clienti, le proprie competenze nel settore di riferimento, ciò può essere ottenuto attraverso la condivisione di articoli pertinenti, spunti riflessivi per creare un dialogo con i prospect o risolvere il loro problemi, così da poter iniziare a stabilire un rapporto di fiducia.

LinkedIn è la migliore soluzione per fare social selling, perché oltre ad essere un canale professionale, consente la pubblicazione di articoli con i quali incoraggiare l’interazione con i potenziali clienti.

3. Identificare il proprio target

In una strategia di social selling, identificare il proprio target è un passo fondamentale. Quanto più si è in grado di capire a chi ci si rivolgerà, più aumenteranno le probabilità di ottenere successo.

Se non si è in grado di distinguere il proprio pubblico, non sarà possibile creare una strategia mirata e non si potrà fornire contenuti di qualità, o meglio, contenuti capaci di rispondere in modo adeguato ai bisogni dei prospect.

Considerazioni generali:

Perché la vostra azienda dovrebbe integrare il social selling per incrementare le vendite?

    • Utilizzare i social media contribuisce a rimanere in contatto con i potenziali clienti e a individuare nuove opportunità nel mercato di riferimento.
    • Il social selling implementa il processo di vendita tradizionale.
    • Con i social media si costruiscono relazioni “online” che generano maggiori opportunità di vendita.
    • Instaura rapporti di fiducia e relazioni durature nel tempo.

 

Il social selling è una tra le recenti tecniche che si hanno a disposizione, grazie alla quale è possibile accrescere ed espandere la propria attività.

Lo Staff è composto da professionisti, opinion leader e appassionati che, a tutti i livelli, sono sempre aggiornati sugli ultimi Trend. Attraverso tali contributor, il Blog si pone come missione di condividere e trasferire nuovi modelli, strumenti e metodologie di Sales, Marketing & Collaboration, in una parola nuove “Capability”.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page


Leggi anche