Come potenziare la comunicazione nella tua squadra

Fonte: sviluppoleadership.com
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

 

22 Mar Come potenziare la comunicazione nella tua squadra

Abbiamo già scoperto in precedenti post che l’abilità della comunicazione di una persona è forse la più importante di tutte le qualità per muoversi bene nella vita umana.

Di conseguenza, una buona capacità comunicativa è fondamentale per avere successo nella vita, nel lavoro e nelle relazioni umane.

Se ciò vale per un singolo individuo, a maggior ragione è basilare per un gruppo o una squadra di individui che si muovono insieme per ottenere degli obiettivi comuni.

Tutti i problemi, grandi o piccoli, all’interno di una famiglia, di un gruppo, una squadra sportiva o un’organizzazione iniziano sempre con una cattiva comunicazione.

Nei gruppi efficaci i membri parlano costantemente gli uni agli altri.

La comunicazione aumenta impegno e l’interazione tra loro.

Ne scaturisce una legge fondamentale del lavoro di squadra che si chiama La Legge della Comunicazione: “L’interazione è il carburante dell’azione”.

Solo con una buona comunicazione una squadra può avere successo, non importa se questa squadra è una famiglia, una squadra sportiva, un’azienda, un’organizzazione o un club di amici.

Se desideri che la tua squadra ottenga i massimi risultati, i suoi membri devono essere in grado di parlarsi ed ascoltarsi l’un l’altro.

Se in un squadra i compagni di squadra non fanno in modo che gli altri sanno cosa sta succedendo, automaticamente ne scaturisce una scarsa e frustante comunicazione.

La squadra si ferma perché nessuno sa quale sia il vero ordine del giorno. I compiti importanti rimangono incompiuti perché alcuni componenti del gruppo credono che altri membri se ne stanno prendendo cura, magari duplicando il lavoro che stanno facendo altri.

Scopriamo allora quattro aree dove una squadra deve migliorare la comunicazione.

Le quattro aeree che esigono una buona comunicazione

Ogni squadra o organizzazione deve imparare a sviluppare una buona comunicazione principalmente in quattro aree:

Dal leader ai membri della squadra

Una delle qualità indispensabili per un leader è proprio la comunicazione. Se non è possibile comunicare, non sarà possibile guidare efficacemente gli altri.

Mentre guidi la tua squadra, dai  a te stesso tre standard di vita che già da soli stabiliscono una chiara comunicazione alle tue persone:

  • Sii coerente

Niente è più frustante per i membri di una squadra di un leader che non riesce a decidere.

  • Sii chiaro

La tua squadra non può seguirti se non sa ciò che si desideri. Non cercare di stupire chiunque con la tua intelligenza, ma impressiona con la tua semplice franchezza.

  • Sii cortese

Ognuno merita rispetto, non importa quale sia la sua posizione o il tipo di rapporto che può avere con lui. Se sei cortese con le tue persone, imposti un tono per l’intera organizzazione.

Non dimenticare mai che, come leader, che la tua comunicazione dà il tono per il modo di interagire tra le tue persone. Le squadre sono un riflesso del loro leader, ma una buona comunicazione non è mai a senso unico. Un buon leader ascolta, invita e incoraggia la partecipazione.

Dai membri della squadra al leader

Un buon leader non vuole persone che gli dicono sempre sì.

Egli vuole una comunicazione diretta e onesta da parte delle sue persone e le incoraggia a parlare apertamente e direttamente.

I membri della squadra devono essere immediati ed aperti nel comunicare al leader, ma devono farlo con rispetto e fedeltà.

Tutti dobbiamo rispettare la persona che ha accettato di assumere il ruolo da leader, perché guidare una squadra non è facile.

Ci vuole un duro lavoro, ci vuole un sacrificio personale, ci vuole la capacità di prendere decisioni difficili e talvolta impopolari.

Questo lavoro non tutti lo vogliono fare e sono capaci di farlo.

Tra compagni di squadra

Se una squadra vuole sperimentare il successo, allora tutti i suoi membri devono comunicare per il bene comune.

Ciò significa agire nei seguenti modi.

  • Essere di supporto

Non chiedere cosa i tuoi compagni possono fare per te ma chiedi cosa puoi fare per tu per loro. Quando la comunicazione è focalizzata sul dare piuttosto che sull’avere, la squadra passa ad un livello completamente nuovo.

  • Essere attuale

I compagni di squadra che riesumano continuamente i vecchi problemi e le vecchie ferite aperte non lavorano bene. E se non lavorano bene, affondano.

  • Essere vulnerabile

Le squadre sono come piccole comunità e si sviluppano solo quando le persone non si atteggiano l’uno con l’altro. Le squadre hanno successo o falliscono in base al modo in cui i membri comunicano tra loro. Se l’interazione è forte, allora la squadra diventerà più forte.

Tra la squadra e il pubblico

Per la maggior parte delle squadre, la comunicazione all’interno del squadra non è l’unica che è importante.

La maggior parte delle squadre o organizzazioni interagiscono anche con l’esterno, in qualche modo, con i clienti serviti, fornitori, la società civile, o semplicemente con il pubblico interessato.

Quando viene avvicinato da persone al di fuori del gruppo, ogni membro della squadra deve ricordare di essere ricettivo, reattivo, e realistico.

Se riceve la comunicazione da parte di altri con grazia, farà bene a rispondere sempre in modo tempestivo ed essere realistico sull’impostazione e la ricezione delle aspettative.

D’altra parte, quando si tratta di comunicare a persone che non appartengono alla squadra, la qualità più importante che una squadra deve mostrare è l’unità.

Lavorare insieme significa vincere insieme, ma nessuna squadra lavora insieme se non comunica.

Cinque comportamenti che potenziano la comunicazione

Vuoi che la tua squadra abbia una comunicazione più efficace?

Ecco di seguito cinque comportamenti che dovrai facilitare tra i membri della tua squadra.

Essere chiari

Quando i membri di una squadra sono chiari sugli obiettivi della squadra e le loro responsabilità individuali, la motivazione e il morale della squadra possono risentirne.

Essere presenti

Quando i membri della squadra comunicano tra loro, ogni membro deve impegnarsi ad ascoltare veramente, cercare di capire l’altro, utilizzare un linguaggio del corpo adeguato e porre domande chiarificatrici.

Essere cortesi

Probabilmente uno dei più trascurati aspetti della comunicazione è la mancanza di buona educazione. Non essere cortesi nella comunicazione può portare a rancore verso i membri della squadra e il potenziale ne risente fortemente.

Essere flessibili

Ci sono dei momenti in cui non tutti concordano su un parere o su una decisione che è stata presa. I membri del team devono essere sufficientemente flessibili per supportare le decisioni contrarie ai loro desideri, visto che le loro opinioni sono state condivise e adeguatamente ascoltate.

Essere gentili

I membri della squadra devono stare attenti a non parlare male l’uno dell’altro.

Se pensi che ci sia qualche altro comportamento che può potenziare la comunicazione in una squadra, faccelo sapere!

Alla prossima!

Lo Staff è composto da professionisti, opinion leader e appassionati che, a tutti i livelli, sono sempre aggiornati sugli ultimi Trend. Attraverso tali contributor, il Blog si pone come missione di condividere e trasferire nuovi modelli, strumenti e metodologie di Sales, Marketing & Collaboration, in una parola nuove “Capability”.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page


Leggi anche