Come gestire un team di vendita di Millennials

Fonte: salesblog.it
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

 

14 Apr Come gestire un team di vendita di Millennials

Giusto per essere sicuro che tu sappia cosa sono, i Millennials rappresentano i nativi digitali (denominata anche Generazione Y), cioè quei ragazzi che sono nati con internet,  le persone nate tra gli anni ottanta e i primi anni duemila e che per loro il fax è un fan di JAx.

I Millenials sono una presenza sempre più rappresentativa negli ambiti professionali, posseggono una fortissima energia potenziale e ricoprono un ruolo fondamentale per riconoscere le esigenze del nuovo pubblico.

Per un Manager che ha collaboratori e colleghi Millennials quindi diventa fondamentale trasformare il suo modello di gestione ed adattare alcune regole universali.

Esaminiamo insieme alcune di queste regole.

REGOLA 1. CONDIVIDI LA MISSIONE

I Millennials aspirano a cambiare il mondo o almeno a far parte di qualcosa di grande. Hanno bisogno di essere ispirati. Generalmente amano ascoltare la storia del fondatore e che cosa lo ha ispirato per avviare la società e quale grande missione li ha portati al successo.

Una volta coinvolti, i Millennials possono scatenare una potente energia.
Bisogna approfittarne per la crescita del proprio business. 

REGOLA 2. COINVOLGERLI CON ESPERIENZE

Non sono quel genere di professionisti delle vendite prettamente legati a quanti guadagnano o che macchina guidano; di certo se sono nelle vendite si preoccupano anche loro del compenso, ma l’elemento emozionale che li motiva maggiormente è la partecipazione: un qualcosa di cui vantarsi anche sui social media. Un selfie con il DJ più cool della città, partecipare all’inaugurazione del locale di moda, competere in una gara di kite surf , eccetera.

Quindi, pensare di investire in esperienze che possono creare partecipazione, ne vale la pena.

REGOLA 3. CELEBRAZIONE EASY DEL SUCCESSO

Festeggiare un traguardo raggiunto con un divertente pranzo da MC Donald, piuttosto che una riunione ufficiale.

REGOLA 4. MEETING FREQUENTI E BREVI

I Millennials non hanno alcun interesse a riunioni istituzionali, lunghe e noiose.

Invece apprezzano incontri informali , magari quotidiani in piedi, alla sala caffè, stile coworking, in cui ogni membro del team condivide l’esperienza della giornata.

Con i Millenials meglio quindici minuti ogni 2 giorni che una giornata di riunione al mese.

 team di vendita di Millennials

REGOLA 5. UN PIANO DI SVILUPPO PERSONALE

I Millennials crescono nell’era dei videogiochi dove inizi  a livello principiante e dopo ripetuti tentativi

cresci di livello, ma i ritmi sono velocissimi e si aspettano di salire almeno ogni 6 mesi. Dimentichiamoci gli scatti di anzianità o la seniority acquisita per anni di presidio.

Sono necessari piani di sviluppo precisi con tappe intermedie da verificare almeno ogni 3 mesi.

Questo li stimola più di un aumento di stipendio.

REGOLA 6. CONDIVISIONE CONDIVISIONE CONDIVISIONE  

I Millennials nascono e crescono condividendo informazioni, e vedono obsoleto un capo che dirige  senza ascoltare. Essi preferiscono un coaching peer-to-peer, sviluppando un’organizzazione di vendita con apprendimento autonomo, alimentato da una piattaforma condivisa , dove si aiutano a vicenda.

REGOLA 7. ESEGUIRE COME INDIVIDUI, AGIRE COME UN GRUPPO

Molto diversamente da un’organizzazione di vendita tradizionale, che spesso si basa sulla performance individuale, un fatturato “millenario” accelera di sicuro le prestazioni dell’intero gruppo.

Condividere le migliori prassi con l’intero gruppo è un modo per continuare ad aggiungere valore a ciò che si sta già facendo. Dieci teste creative saranno sicuramente più produttive di una sola testa.

REGOLA 8. IL SALES OPERATIONS CENTER  

Una forza vendita sul campo tradizionale opera in un’organizzazione a strati, composta da direttori commerciali, direttori e VP che vengono distribuiti attraverso un continente.

Tuttavia, ho sempre visto i team leader eccellere con un modello organizzativo molto piatto. In questi tipi di approccio gli stessi si comportano come il capitano di una squadra di calcio. Il ruolo del team leader però si differenzia da quello di un direttore delle vendite, perchè non è soggetto alle normali funzioni di gestione delle risorse umane (recensioni, supervisioni, piani di compensazione ecc.), ma deve esclusivamente concentrarsi sul corretto utilizzo degli strumenti che agevolano il successo dell’intera squadra.

REGOLA 9. STRUMENTI COME UN MOLTIPLICATORE DI FORZA

Vuoi davvero che la magia accada? Metti a disposizione del tuo team i migliori strumenti di vendita, purchè siano legati al mondo digitale: ToutApp, Salesloft, LinkedIn e molti altri.

In rete sapranno sicuramente dare il meglio di loro!

REGOLA 10. ASPETTARE L’INASPETTATO

Molte aziende sperimentano una rapida crescita attraverso l’utilizzo del proprio team interno addetto alle vendite. Molte altre hanno raggiunto risultati inaspettati grazie al team di Millennials.

E allora perchè non assumere, formare e investire sempre più nella cosiddetta Generazione Y?

Lo Staff è composto da professionisti, opinion leader e appassionati che, a tutti i livelli, sono sempre aggiornati sugli ultimi Trend. Attraverso tali contributor, il Blog si pone come missione di condividere e trasferire nuovi modelli, strumenti e metodologie di Sales, Marketing & Collaboration, in una parola nuove “Capability”.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page


Leggi anche