Gestione Rete Vendita: Come usare un CRM per gestirla al meglio

Fonte: sienanews.it
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

 

14 Feb Gestione Rete Vendita: Come usare un CRM per gestirla al meglio

I nuovi software CRM sono disponibili anche su dispositivi Mobile. Questo tipo di applicativi consente di gestire al meglio non solo le relazioni con la clientela, nuova e acquisita, ma anche di monitorare al meglio la rete di vendita. Le aziende che operano in ambito commerciale puntano sulla Gestione Rete Vendita per aumentare i loro profitti. Se tale gestione si effettua con facilità e in modo rapido ed efficace, gli effetti non tardano a diventare molto evidenti.

Come funziona un CRM
I CRM consentono di raggruppare in un unico ambiente tutto ciò che riguarda il rapporto con la clientela. A partire dai contatti presenti in un’area, sia allo scopo di mantenere un canale di comunicazione sempre aperto con i clienti affezionati, sia per riuscire a trovarne costantemente di nuovi. Oltre a questo, grazie alla possibilità di mettere in comunicazione tra di loro tutti i membri del team di vendita, permette al manager di verificare e controllare il lavoro fatto, avendo sotto mano tutto ciò che riguarda ogni singolo venditore e ogni singolo cliente, compresi contratti e dati di vario genere.

Gestire la rete di vendita
Al giorno d’oggi non è così semplice riuscire ad avere successo nel mondo delle vendite. Non è infatti sufficiente avere a disposizione dei prodotti di buona o ottima qualità, serve anche effettuare diverse attività, che vanno dalla promozione al contatto diretto con la clientela, fino all’assistenza in caso di problemi contingenti. Un tempo tutte queste operazioni erano svolte in modo slegato tra loro, cosa ben diversa oggi, grazie ai software CRM. Gestire la rete di vendita consiste nell’analizzare i tempi impiegati per ogni attività, calcolare il margine, verificare ogni singola operazione svolta proponendone di nuove o di alternative. Ogni singolo venditore può essere motivato in modi originali, precisando anche per ognuno specifici obiettivi da raggiungere nel corso del tempo. Confrontando tra loro le attività di ogni membro del team è possibile ottimizzare i tempi e consentire ad ognuno di operare nel modo migliore possibile.

Gli obiettivi aziendali
Un CRM non funziona “da solo”, è infatti necessario tarare ogni attività avendo ben precisi in mente quali siano gli obiettivi aziendali. In linea generale ogni azienda votata al commercio intende accontentare i suoi clienti e trovarne costantemente di nuovi. Esistono però diverse declinazioni di questo concetto, correlate anche al tipo di prodotto che si intende vendere. Attraverso la gestione delle rete vendite tramite un software CRM è possibile verificare quali siano i venditori che meglio seguono gli obiettivi aziendali, e quali invece necessitano di ulteriori indicazioni, o di formazione in specifici ambiti lavorativi. Oggi sono disponibili anche software CRM che funzionano con i sistemi operativi mobile; questo semplifica in modo incredibile tutte le operazioni, in quanto ogni avvenimento viene segnalato in tempo reale, senza bisogno che il venditore torni in ufficio per relazionare con il team manager. Anche tramite mobile è possibile usare il CRM per diversi elementi che riguardano le vendite, sia per quanto riguarda appuntamenti e contatti con la clientela, sia per quanto riguarda invece i dati da immagazzinare.

Lo Staff è composto da professionisti, opinion leader e appassionati che, a tutti i livelli, sono sempre aggiornati sugli ultimi Trend. Attraverso tali contributor, il Blog si pone come missione di condividere e trasferire nuovi modelli, strumenti e metodologie di Sales, Marketing & Collaboration, in una parola nuove “Capability”.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page


Leggi anche